Monterosso

Il promontorio di Monterosso, rappresenta un'altra singolarità geologica di rilievo. Esso è un massiccio di calcarenite rossa disposto a strapiombo sul mare, ricco di corrugamenti e di asperità che lo rendono unico nel proprio genere. Dalla sua sommità, su cui sorge come una naturale escrescenza del terreno l'omonima torre, si scorgere un panorama di inusitata bellezza che si staglia nel vuoto sul mare. Il rossore della calcarenite è spezzato dalla "Gariga" mediterranea, un habitat di piante che crescono solo in questa zona della Sicilia, la quale conferisce all'ambiente, oltre a degli staordinari profumi, quell'aspetto maculato che vivacizza la monotonia del calcare rosso. Sotto lo strapiombo di Monterosso si trova la  scogliera di "Cappiddrazzu", molto suggestiva per via di alcuni scogli che si ergono alti sul mare simili a faraglioni e per i magnifici panorami subacquei.

Il promontorio irto sul mare. Lo strapiombo. La scogliera di Cappiddrazzu.
Scorcio della scogliera. Lo scoglio di Cappiddrazzu. Veduta Ovest - Punta Secca.